Educazione e formazione

Ai bambini tra gli 1 ed i 5 anni viene garantito un posto nell’asilo pubblico. Tra i 6 ed i 16 anni i bambini frequentano la scuola generalista obbligatoria. Nel programma di valutazione internazionale degli studenti (PISA), i ragazzi svedesi di 15 anni raggiungono punteggi vicino alla media OCSE. Dopo aver completato il nono grado, circa il 90% degli studenti continua con una scuola secondaria superiore di tre anni (ginnasio), che può portare sia ad una qualifica professionale che permettere l’ingresso all’università. Il sistema scolastico è in gran parte finanziato dalle tasse.

Il governo svedese assiste le scuole pubbliche e le scuole private allo stesso modo dall’introduzione dei buoni di istruzione 1992, uno dei primi paesi al mondo dopo l’Olanda. Chiunque può avviare una scuola a fini di lucro e il Comune deve finanziare le nuove scuole con gli stessi importi con cui finanzia le scuole statali. Il pranzo a scuola è gratuito per tutti gli studenti in Svezia, e viene incoraggiata anche la fornitura della colazione.

Ci sono diverse università e college in Svezia, la più grande e antica dei quali è situate in UPPsala, Lund, Goteborg e Stoccolma. Nel 2000, il 32% della popolazione svedese aveva una laurea, posizionando il Paese al quinto posto nell’OCSE in questa categoria. Assieme a molti altri paesi europei, il governo sostiene anche l’istruzione di studenti internazionali che desiderano ottenere un diploma presso le istituzioni svedesi, sebbene un progetto di legge passato recentemente in parlamento limiterà i finanziamenti ai soli studenti dei paesi EEA e la Svizzera.